La XVI edizione della Carovana internazionale antimafie

aprile 7, 2011 § Lascia un commento

Di nuovo in viaggio contro le mafie, per costruire una società più responsabile e informata. Partita il primo marzo Si concluderà il 4 giugno la XVI edizione della Carovana internazionale della legalità. L’iniziativa organizzata da Arci, Libera, Avviso Pubblico con Cgil, Cisl, Uil, e con Arciragazzi in 96 giorni di viaggio percorrerà 17.440 chilometri, attraversando tutte le regioni italiane. Le 123 tappe prevedono iniziative sui beni confiscati, interventi nelle scuole, dibattiti, convegni, testimonianze di familiari di vittime di mafia, incontri con la cittadinanza, cene della legalità con i prodotti delle terre confiscate alla mafia, concerti, spettacoli, animazione nelle piazze. Per non disperdere la memoria del lavoro di antimafia sociale, diffuso ma spesso poco visibile,  ad ogni tappa il diario di bordo dei carovanieri si arricchirà di racconti e di corti di Carovana, realizzati da video makerche al termine saranno raccolti in un unico documentario. Anche gli scritti dai ‘padrini’ di tappa, un ospite (scrittore, poeta, giornalista, cantautore) che racconteranno l’esperienza attraverso un articolo, una poesia, una canzone, … saranno raccolti in un volume a chiusura della Carovana. La tappa finale si terrà a Corleone per «il desiderio di trasformare Corleone, a lungo associata, come altre città, al potere della mafia siciliana, in un luogo che invece rappresenti il riscatto possibile dei territori dalla violenza e prepotenza criminale» ha detto Luigi Ciotti. A Corleone, nel 1999, Libera organizzò la quarta Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime innocenti delle mafie. A Corleone, il 15 agosto del 2010, alla presenza dei Ministri dell’Interno e della Giustizia sono stati inaugurati il Laboratorio e la Bottega della legalità dentro una palazzina confiscata alla famiglia Provenzano. Segni di un cambiamento che è già cominciato.

Quest’anno la Carovana torna ad essere internazionale perché se le mafie rubano, corrompono, riciclano denaro “attraverso” le frontiere, è indispensabile “globalizzare” anche l’impegno per contrastarle. Già nel 2005 la Carovana si era spinta attraverso l’Europa facendo tappa in Albania, Bosnia, Serbia, Svizzera, Francia. Obiettivo della carovana 2011 è rinsaldare le collaborazioni avviate allora e condividere progetti ed esperienze efficaci. Come quella del riutilizzo sociale dei beni confiscati, che dall’Italia si sta estendendo ad alcuni Paesi europei e magari potrebbe ispirare una legge a livello comunitario. 

Info: http://www.europeancaravanforlegality.eu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La XVI edizione della Carovana internazionale antimafie su Cittadinanza.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: